MOD – Archivio digitale MAPPA Open Data PDF Stampa E-mail
News - 2012

altPresentato, in occasione del convegno "Opening the past. Archaeological Open Data" tenutosi a Pisa lo scorso 9 giugno, l'archivio aperto MOD (Mappa Open Data), prima esperienza italiana di archivio di dati della ricerca.

Ispirato all’Archaeological Data Service britannico, l’archivio digitale archeologico è stato pensato, all’interno del gruppo di lavoro del Progetto MAPPA, per conservare e disseminare la documentazione archeografica (Dataset) e la letteratura grigia (Relazioni) prodotta nel corso di una qualsiasi indagine archeologica.

Il Progetto MAPPA attraverso il MOD vuole tutelare chi ha prodotto la documentazione in tutte le sue forme sia a livello di dato grezzo archeografico (Dataset), sia a livello di letteratura grigia (Relazioni), per questo ha individuato nell’apposizione di un DOI ad ogni Dataset e/o Relazione e nell’utilizzo della licenza CC BY-SA 3.0, il modo per consentire contemporaneamente la corretta circolazione dei dati e la tutela della paternità intellettuale.

Il MOD nasce dall’esperienza di Pisa, ma con la collaborazione di tutti ambisce a diventare una piattaforma condivisa per tutto il territorio nazionale. Per maggiori informazioni e per contribuire con i propri dati è possibile scrivere a   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Il MOD è in linea alla URL http://mappaproject.arch.unipi.it/mod/Index.php.

 
Condividi su Facebook

SBA Unitus
bayan masoz istanbul porno izle black porn porno izle porno has casa porno sirinevler escort antalya escort